A PATRICK SONDENHEIMER

 

 

 

Patrick sebbene per il cielo giÓ andassi tu

non desideravi certo rimaner per sempre lass¨

 

sulla terra due bambini erano ad aspettarti

trepidanti al tuo ritorno di abbracciarti

 

immagino allora la tua disperazione

quando di Andreas capisti l'intenzione

 

io mi cruccio che su quell'aereo non mi sia trovato

perchŔ un espediente per aiutarti l'avrei inventato

 

per salvare il papÓ alla tua bambina ed al tuo bambino

avrei escogitato il modo di fuoriuscire dal finestrino

 

il muso dell'aeroplano poi avrei abbracciato

in modo che quando esso si fosse schiantato

 

da me sarebbe rimbalzato dolcemente

senza che ti facessi male minimamente

 

e dai tuoi bambini potessi presto ritornare

con sollievo un'avventura solo raccontare

 

invece ahimŔ anch'io mi porto ora dentro il cuore

per essere stato tu vittima impotente un gran dolore.

11 aprile  2015

HOME PAGE   LATRATI