CI SARA' UN ALBERO

 

Ci sarà un albero

(certamente non è stato ancora abbattuto)

chissà in quale foresta

cui toccherà di essere smembrato

per finire poi le sue membra

con le mie ricomposte insieme.

 

Se sapessi dove si trova

andrei a trovarlo

lo scalerei tutto fino in cima

come un bradipo per abbracciarlo

facendogli sentire intanto

i battiti del mio cuore

sussurrandoci con le sue foglie

parole affettuose

oscillando insieme

sotto la luce del sole

nel cielo al vento

prima di finire

al buio sotto terra

senza poterci dire

più niente.

 

26 luglio 2009

LATRATI  HOME PAGE