HO FATTO LA LUNA

Ho fatto la luna
per essere notato da te
ti ho visto che sognavi
un'infinita dolcezza
c'era sul tuo volto
e la riversavi in me
ho dovuto cambiare il nome del mare
non si chiama più "mare della tranquillità"
si chiama adesso "mare della dolcezza"
riempito tutto da quella tua
coi miei raggi ti lambivo il volto
per farti carezze delicate
non so tu cosa sognassi
non so chi facesse sognare te
ti ho vista sognare tutta la notte
all'alba non avevi ancora finito
e quando son dovuta tramontare
inabissarmi in fondo all'oceano
ho cercato la sua onda più alta
per rimanervi sospesa sulla cresta
e dare a te qualche attimo in più
per concludere il tuo sogno
perché chi avrebbe potuto dirlo
che non stessi sognando con me?

24 giugno 2005

LATRATI   HOME PAGE