IN COMPAGNIA DELLE MOSCHE

E' seduto sull'uscio di casa
con coppola e vestito nero
lo indossa in qualunque stagione
anche adesso che c' il solleone
il vestito di quando si sposato
ancora non lo ha consumato
contempla accanto l vicino
il suo piccolo giardino
ricavato sullo scalone in bilico
garofani prezzemolo basilico
li cura con premura ed amore
in vecchie pentole consumate
intanto crudele la sua fantasia 
gli fa ricordare con nostalgia
quanti cavoli cime di rape e patate
sono state cotte dentro dalla sua sposa
adesso purtroppo tutta un'altra cosa
pensa con aria triste e stanca
davanti alla sua casa bianca:
sono rimasto solo dentro questa via
solo le mosche mi tengono compagnia.

LATRATI      HOME  PAGE


Vecchietto di Grassano

Oggi 04 aprile 2004, sono finito per caso su questa fotografia, trovata all'indirizzo indicato in calce. 
Mi ha provocato un sussulto d'emozione e commozione (tanti nostri padri finiscono come quel vecchietto) che mi ha ispirato di getto la poesia a fianco.

http://www.speedit.com/adp/fotografie/showfoto.iphtml?t=new.html&f=new_pictures/44a.gif