LA MIA STRADA

La mia strada
piena di luce
piena di cielo
piena di vento
piena di passeri
sui tetti delle case
piena di rondini
che si rincorrono
basse sulla testa
piena di bambini
e di vecchietti
piena di panni
che sventolano
ad asciugare;

la mia strada
dove passa la banda
che suona festosa
nelle processioni
per i Santi e la Madonna
insieme al popolo devoto
che canta anch'egli giulivo
dove sfilano cortei
per nozze e funerali
dove alla notte vedi in alto
il mistero del firmamento
ed odi giungere da lontano
i versi angosciati dei latrati;

la mia strada
dove io sono nato
e tanti sogni lungo sÚ
bambino e giovane ho cullato
la mia strada
divenuta triste insieme a me
quando mi ha visto partire:
non so se la mia strada
riuscirÓ a vedermi
anche morire
ma la mia strada
che tanto ho amato
il suo nome avrÓ
a quello mio dedicato.

TORNA A LATRATI      HOME  PAGE