LE CASE DEL MIO PAESE

Le case del mio paese
nelle vie tutte raccolte
strette in compagnia
sono un insieme d'allegria

il sole le sta ad illuminare
su ogni facciata stende
un limpido diverso colore
come un prodigioso pittore

davanti alla porta trovi sempre
qualche massaia indaffarata
un vecchietto seduto da salutare
un bambino intento a giocare

qua e l vi sono panni a sventolare
con le rondini si mettono a garrire
per le strade odi voci ed il sussurro
dei passeri dai tetti nel cielo azzurro

il vento ne molto innamorato
continua sempre ad accarezzarle
delicatamente con la sua brezza
a volte veemente le accarezza

alla sera le stelle fanno ressa in cielo
per mettersi davanti a guardarle meglio
tutta la notte le stanno a contemplare
le vegliano e brillano per farle sognare

d'estate i grilli discreti s'avvicinano
instancabili trillano loro una serenata
pi del vento innamorati appassionati
dalla campagna arriva l'eco di latrati

e vi giunge da lontano pure il soffio di sospiri
degli emigranti che sognano quelle case
pi d'una rimasta ora chiusa e vuota s' intristita
fra esse quella mia di soli ricordi ormai riempita.

02 luglio2005

LATRATI   HOME PAGE