MI RITORNI IN MENTE

Non appena la volontÓ
si distrae di vigilare
ecco che tu subito
mi ritorni in mente
ed il tuo sguardo
indago nel vuoto
come la luce al mattino
che annuncia l'alba
e respiro profondamente
come annusassi la tua pelle
e le dita si muovono
a sfiorare il tuo viso
intanto la tristezza
mi gronda dentro
come la pioggia
di novembre
e incessante
ossessiva
cade sulle mie speranze
che foglie macere
rassegnate
si lasciano andare
all'ultimo destino.
 
TORNA A LATRATI   HOME PAGE