NESSUNO ASPETTERA' PIU' IL SOLE

Attendo al mattino a Banzi
il levarsi del sole:
in giugno spuntava in fondo alla strada
adesso in agosto sui tetti
ogni giorno sempre pi¨
in direzione di mezzogiorno:
fa come mio padre:
s'incurva sempre pi¨.

In dicembre comparirÓ
per qualche ora soltanto
sopra la casa di fronte
ma dietro i vetri di quella mia
nessuno pi¨ ci sarÓ ad aspettarlo
per ricevere il suo tepore.

TORNA A LATRATI      HOME  PAGE