PASSAGGI

 

 

Passano i camion sulla ferrovia

a cavallo del treno si riposano

tutti ordinati e composti in fila

passa il vento

che giunge dalla Valle Anzasca

e non c'Ŕ neppure un albero

che non si sbracci per salutarlo

passano scrosciate di pioggia

che disegnano le loro scie

sulla parete della montagna

 

per caso sono passato oggi pure io

a cavallo dei miei sessantaquattro anni

rimanendo un po' incantato a guardare

questa adunanza di passaggi

avvenuta come per un'improvvisa festa

ai piedi di quella che fu una mulattiera

dove al posto di tanti muli

c'era solo un segretario comunale

a redigere il verbale di questa adunanza

per una volta non di consiglio comunale

 

al verbale egli aggiunse poi una postilla

per annotare che in zona cesarini

avvenne ancora un ultimo passaggio

dal quale per poco non ne scaturý

un rocambolesco fantastico gol.

 

17 settembre 2015

HOME PAGE   LATRATI