POESIA IN VACANZA











E' andata in vacanza la poesia
ma nessuno l'ha vista prendere la via
se sia andata al mare od in montagna
in una grande città oppure in campagna.

Di certo io la incontrerò al mio paese
quando ci andrò il prossimo mese
la vedrò sulle facce dei vecchietti
la sentirò nei versi dei passeri sopra i tetti.

L'aspetterò al mattino di buon'ora
quando il sole brilla ma non brucia ancora
ci daremo poi appuntamento alla notte
per ascoltare i grilli trillare a frotte.

La raccoglierò infine come preziosa essenza
nelle lacrime di mio padre alla partenza:
chissà se prima che un'altra volta possa ritornare
egli se le sentirà ancora di stare lì ad aspettare!

 

HOME  PAGE   FILASTROCCHE