PRONTO!

Pronto!
Rispondevi al telefono
con voce sicura e profonda
che tranquillizzava il cuore
ansioso di sentire
notizie positive
di tuo figlio
della moglie sua
dei loro figli.

Poi quel pronto
diventato ogni giorno
sempre pi flebile
e la tua ansia
soprattutto
simulare a me
che stavi bene.

Ed una notte tua madre
ritornata da te
e mentre dormivi
senza svegliarti 
senza domandarti
se eri pronto
ti ha preso con s 
e ti ha portato via.

Saprai anche tu padre
oppure almeno tu madre
quando portarmi via
senza bisogno
di chiedermi
e di aspettare
che vi dica pronto!

06 maggio 2005

LATRATI   HOME PAGE