TRALLALLERO TRALLALLA'

 

Trallallero trallallÓ

oh che grande felicitÓ

ho sentito stamattina

la rosa non avrÓ pi¨ la spina

 

e poi l'ultima appena udita

Ŕ che i petali alla margherita

non saranno pi¨ strappati

per indovinare se si Ŕ amati

 

tu sarai amato come sei

anche se hai in viso cento nei

e sei molto brutto e poco bello

invece dell'attore fai il bidello.

 

Trallallero trallallÓ

oh che grande felicitÓ

da quest'anno a San Benedetto

ci saranno rondini sotto ogni tetto

 

e se le case fossero cascate

esse sulla luna saranno sistemate

cosý quando nasceranno i rondinotti

li udiremo garrire tutte le notti

 

trallallero trallallÓ

grideranno lass¨ la loro felicitÓ

e quei giocondi versi di allegria

si effonderanno per la Lattea Via.


 

er

17 marzo 2009

HOME PAGE  FILASTROCCHE