VENTO D'INVERNO

E arrivato improvviso il vento
in giro tutto un gran fermento

la nebbia subito se l squagliata
fuggendo via tutta spaventata

ogni albero invece festoso oscilla
pur tutto spoglio risplende e brilla

 alle foglie scoppia la voglia di giocare
un allegro girotondo si mettono a fare

a frotte si rincorrono qua e l per le strade
attraversando il paese in tutte le contrade

poi il vento prima che finisca il giorno
raccoglie le foglie vicino a s intorno

 ad una ad una amorevolmente le saluta
per ultima quella dal ramo non ancor caduta

rispunterete verdi - dice - sugli alberi in primavera
vedrete che ancora una volta il miracolo si avvera!

 

 

 

17 dicembre 2005

HOME PAGE   FILASTROCCHE